Casa, amici e universi

Amicizia è un filo rosso

Scritto da il 08/10/2015

filiIn Pura Vida lo scrittore Andrea de Carlo racconta del viaggio in Francia in auto di un padre e una figlia e della comunicazione tra due persone vicine e allo stesso tempo distanti. Rubo a questo romanzo una citazione per ringraziare amici vicini e lontani, reali e virtuali per esserci, ognuno a modo suo. Perché quando un filo si rompe e “ti trovi in caduta libera attraverso il senso delle cose”, tanti altri fili di amici come voi intessono una tela sottile e resistente che avvolge e riscalda. Fili che uniscono persone magari lontane ma non distanti.

 

 

– Quale filo?

– Il filo di tutto quello che le tiene legate, anche quando sono lontane. Anche quando non si vedono e non si parlano.

– Perché dici il filo?

– Perché è una cosa molto sottile e molto resistente, no? Che puoi anche non vedere, ed è estensibile quasi senza limiti attraverso la distanza e il tempo e l’affollamento delle altre persone che occupano lo spazio e lo attraversano in ogni direzione.[… ]

– Come fai a sapere che invece il filo c’è?

– Quando provi a romperlo, e ti trovi in caduta libera attraverso il senso delle cose.

– E di cosa è fatto, questo filo?

– Di uno scambio continuo di domande e risposte. Sguardi, anche solo immaginati. Assonanze e intuizioni e sorprese, curiosità reciproca che non si esaurisce. E similitudini, e differenze.

Andrea De Carlo

E qui due foto rubate al web (ma non photoshoppate!) che sono in modo diverso in tema con il mio stato d’animo. L’insolita idea di un albergatore francese: una stanza per metà perfettamente bianca e sterile e per metà un’esplosione di colori e un fiore di ibisco che si apre regalando di nuovo colore  a un paesaggio coperto dalla cenere di un vulcano. Vent’anni fa, lasciando il mio lavoro nella scuola che pure amavo, avevo scritto che sceglievo “una vita a colori”. Oggi continuo a fare la stessa scelta, perché la fuori c’è un mondo che ci aspetta, un mondo capace di regalarci ancora bellezza, nonostante un velo di cenere talvolta ne nasconda i colori.

Anna

stanza-hotel    cenere-prodotta-dall'eruzione-di-un-vulcano

TAGS
RELATED POSTS
1 Comment
  1. Rispondi

    sara

    10/10/2015

    grande Anna, spero di aver sempre aperto i tuoi messaggi, anche se a volte potrebbero essermi sfuggiti…anch’io sono una persona che sta cercando… mi piacerebbe aver scelto il tuo modo
    un abbraccio, Sara

LASCIA UN COMMENTO

ANNA MASPERO
Como, IT

Ho insegnato inglese, piantato alberi, letto molto e molto viaggiato. Non ho mai smesso di cercare e di pormi domande e sono certa che molte risposte stiano nel viaggio e nei libri. Ho scritto due libri sul viaggio: “A come Avventura, Saggi sull’arte del viaggiare” e “Il Mondo nelle Mani, Divagazioni sul viaggiare”, sono autrice della guida Bolivia e della guida Colombia, tutti editi da Polaris. Collaboro con diverse riviste fra cui LatitudesLife ed Erodoto108. Quando non sono in giro per il mondo, mi trovate nella mia fattoria in Brianza e naturalmente sempre sul mio blog.


Collaborazioni

I MIEI LIBRI