Scritto da il 06/05/2016

Fuocoammare” (Italia / Francia, 2016) di Gianfranco Rosi

“Your position” chiede la voce fuori campo, risponde una disperata richiesta d’aiuto e poi il silenzio del mare che si richiude sopra le speranze naufragate di chi cerca un luogo dove sia possibile vivere e lavorare.
Solo ora ho visto questo film vincitore a Berlino dell’Orso d’oro a Berlino. I numeri cui siamo abituati dalla cronaca quotidiana diventano volti ed è un pugno nello stomaco. Ne sono uscita con un nodo alla gola. Come dalla lettura di Bilal, il racconto del viaggio dei migranti dall’Africa a Lampedusa, vissuto e scritto qualche anno fa dal giornalista Fabrizio Gatti. Lampedusa, una piccola isola posta suo malgrado al confine di un’Europa incapace di fronteggiare una crisi umanitaria gravissima. Da una parte le storie degli isolani, gente semplice ma capace di accogliere. Dall’altra l’urlo silenzioso di una folla di migranti, uomini, donne e bambini stipati sopra e sottocoperta su barche fatiscenti. Fuocammare un film da vedere e da proiettare nelle scuole.

Anna

TAGS
RELATED POSTS

LASCIA UN COMMENTO

ANNA MASPERO
Como, IT

Ho insegnato inglese, piantato alberi, letto molto e molto viaggiato. Non ho mai smesso di cercare e di pormi domande e sono certa che molte risposte stiano nel viaggio e nei libri. Ho scritto due libri sul viaggio: “A come Avventura, Saggi sull’arte del viaggiare” e “Il Mondo nelle Mani, Divagazioni sul viaggiare”, sono autrice della guida Bolivia e della guida Colombia, tutti editi da Polaris. Collaboro con diverse riviste fra cui LatitudesLife ed Erodoto108. Quando non sono in giro per il mondo, mi trovate nella mia fattoria in Brianza e naturalmente sempre sul mio blog.


Collaborazioni

I MIEI LIBRI