Amor America Le mie Letture

L’eredità degli indigeni americani

Scritto da il 18/12/2016

Jack Weatherford, El legado Indigena, De como los indios de las Americas transformaron el mundo, 2000, trad. spagnola 2014 – Ediciones Cultural (disponibile solo in spagnolo)

Un saggio di grande spessore con la storia vista dal punto di vista degli indigeni d’America. Una lettura che è una presa di coscienza dell’enorme debito mai saldato con quell’America indigena di cui la Bolivia è il Paese simbolo.

Un tentativo di estrema sintesi…:

Non furono solo i metalli preziosi ad arricchire l’Europa, anche l’umile patata si disseminò per il pianeta, eliminando la dipendenza dai cereali dell’Europa. E poi il mais, i fagioli, il peperoncino, il cacao, la vaniglia, oltre a droghe come il tabacco, ma non la cocaina che, pur derivata da una pianta nativa americana, è un’invenzione occidentale. Oltre al contributo alle cucine del mondo, oltre alle materie prime, dai metalli al cacciù e al guano, le popolazioni indigene hanno dato enormi e misconosciuti apporti culturali, medici e agricoli. Insieme agli schiavi deportati dall’Africa furono costretti a estrarre l’oro e l’argento che resero possibile il passaggio dell’Europa da una società mercantile retta dalle vecchie istituzioni aristocratiche a una monetaria e capitalista. L’incontro di Europa e America stimolò una rivoluzione tecnologica dei modi di produzione e diede inizio alla rivoluzione industriale che cambiò la vita tradizionale del mondo intero. Gli stati europei, sempre più affamati di materie prime e di mercati, con la ricchezza accumulata armarono eserciti e colonizzarono il resto del mondo, spartendosi Asia, Africa e Pacifico creando nuovi vasti imperi…

Anna

 

TAGS
RELATED POSTS

LASCIA UN COMMENTO

ANNA MASPERO
Como, IT

Ho insegnato inglese, piantato alberi, letto molto e molto viaggiato. Non ho mai smesso di cercare e di pormi domande e sono certa che molte risposte stiano nel viaggio e nei libri. Ho scritto due libri sul viaggio: “A come Avventura, Saggi sull’arte del viaggiare” e “Il Mondo nelle Mani, Divagazioni sul viaggiare”, sono autrice della guida Bolivia e della guida Colombia, tutti editi da Polaris. Collaboro con diverse riviste fra cui LatitudesLife ed Erodoto108. Quando non sono in giro per il mondo, mi trovate nella mia fattoria in Brianza e naturalmente sempre sul mio blog.


Collaborazioni

I MIEI LIBRI