I miei Libri Le mie Letture News

“A come Avventura”: un libro per viaggiare, per riflettere e per sognare. TERZA EDIZIONE!!!

on
20/03/2013

E’ arrivato alla terza edizione il mio libro “A come Avventura”.
Sono ventun lettere dell’alfabeto per altrettanti racconti e riflessioni che mescolano vita vissuta, storie e geografie, offrendo spunti per nuovi percorsi reali e mentali a chi nel viaggio cerca l’esperienza di ambienti naturali e culture differenti, ma anche un diverso punto di osservazione su se stesso e sul proprio mondo. Non è un prontuario per dispensare consigli o risolvere situazioni critiche. E’ un atto d’amore per il viaggio e per il mondo. Un libro “di” e “sul” viaggio, ma anche “da” viaggio, perché può essere letto di un fiato o assaggiato un poco per volta, partendo dalla fine o dall’inizio, aprendolo a caso o scegliendo l’argomento che più aggrada. Un buon compagno di viaggio, mi auguro!

Ma più di parole di presentazione e recensioni, quelli che contano sono i commenti dei lettori. Clicca qui per leggerli!

I diritti d’autore del libro sono interamente devoluti all’Associazione Ong Onlus Il Sole per il Progetto Fiori che Rinascono (vedi il video cliccando sulla foto a destra).

E per chi ama la fotografia oltre alla lettura, è ora disponibile il video “Cosa ci faccio io lì?” (durata 30′, clicca qui per vedere il trailer di 10′)  che ho prodotto per accompagnare le presentazioni del libro. E’ un “viaggio intorno al mondo” che, attraverso le mie foto e le mie parole, accompagnate da citazioni di scrittori e dalla musica di Riverrecords Milano, racconta attraverso immagini di luoghi, persone e culture, non solo il dove, ma anche il come e il perché del viaggio.

A tutti buona lettura, buona visione e buona strada!

TAGS
RELATED POSTS
ANNA MASPERO
Como, IT

A come Avventura, B come Bolivia , C come Colombia, M come Mondo… ma anche C come Casa e Cascina Chigollo… Potrebbe essere il titolo del racconto della mia vita di partenze e ritorni. Da mio nonno, soprannominato “Mericàn”, emigrato in Perù e poi ritornato fra le colline della sua Brianza, ho ereditato lo spirito d’avventura e l’amore per la mia terra. Perché di queste due cose sono fatta, un po’ nomade e un po’ stanziale. Andare e ritornare, proprio come le rondini che ancora nidificano sotto i tetti della fattoria del nonno dove vivo…. “Inverno in Egitto, giugno a Parigi. Snobismo delle rondini“, scriveva Paul Morand. Il viaggio è stato per me il primo amore. A quarant’anni ho dato le dimissioni dall’Istituto Sperimentale Linguistico dove insegnavo inglese, preferendo la vita a colori del mondo che è fuori, inseguendo nuove partenze e nuovi ritorni, ma sempre con la passione e la curiosità della prima volta.


I MIEI LIBRI