News

Ascoltare gli sguardi

Scritto da il 07/07/2008

 

Ascoltare gli sguardi

Testi di Maria Teresa Ferrari, foto di Antonella Rana Paternò

Ancora Edizioni, 2008, €.22,00

 

“La risposta che inseguivo nel mondo arriva repentina, ma decido di contemplare ogni cosa, di fare della lentezza la guida dei miei pensieri. Di ascoltare le voci e rendere onore a ogni sguardo”, scrive Maria Teresa, capace di ascoltare gli sguardi e raccontarli con parole evocative. Come Antonella, capace di fermarli nelle sue fotografie e svelarli nero su bianco.

Due donne alla ricerca di una risposta di fede e di amore per il prossimo. La trovano nella povera regione di Quixadà, nel nord est del Brasile, metafora di tutte le terre colpite dal disagio, dall’abbandono e dalla violenza. Una terra dove si invecchia presto, dove “i bambini hanno lineamenti da principi, gli adulti solchi da schiavi”, dove la gente ha “poche domande, una speranza. Di fuga. Ancor meglio se nell’altro mondo. Il nostro.”

Ascoltare gli sguardi. Perché “negli occhi ci sono più parole che nei libri”. Perché attraverso gli occhi comunichiamo forse più che attraverso la voce, scambiamo emozioni, “parole” che vanno dritte al cuore e alla mente.

A.M.

TAGS
RELATED POSTS

LASCIA UN COMMENTO

ANNA MASPERO
Como, IT

Ho insegnato inglese, piantato alberi, letto molto e molto viaggiato. Non ho mai smesso di cercare e di pormi domande e sono certa che molte risposte stiano nel viaggio e nei libri. Ho scritto due libri sul viaggio: “A come Avventura, Saggi sull’arte del viaggiare” e “Il Mondo nelle Mani, Divagazioni sul viaggiare”, sono autrice della guida Bolivia e della guida Colombia, tutti editi da Polaris. Collaboro con diverse riviste fra cui LatitudesLife ed Erodoto108. Quando non sono in giro per il mondo, mi trovate nella mia fattoria in Brianza e naturalmente sempre sul mio blog.


Collaborazioni

I MIEI LIBRI