News

Ciao Giorgio

on
17/09/2008

“E’ venuto il suo giorno senza sera”, scriveva Erri de Luca in Solo andata. E anche per te è arrivato, troppo presto, quell’appuntamento con il sole cui non puoi presentarti. Il tuo viaggio in questo mondo è stato davvero un lungo andare, sempre avanti … quante centinaia di migliaia di chilometri hai percorso? Qualcosa come sette volte il giro del mondo… Sei salito in sella della tua vespa PX e non ne sei più sceso. Viaggi leggendari come Roma-Saigon, Alaska-Terra del Fuoco, Sidney-Città del Capo e poi il giro del mondo overland fino a trovare, forse, un luogo dove fermarti, quella Cina che avevi imparato ad amare e che hai raccontato nella tua ultima fatica letteraria. Hai attraversato paesi in guerra e deserti e ne sei uscito sempre incolume, forte solo del tuo fatalismo e del tuo essere totalmente inerme. Meccanica zero, simpatia tanta e se dovevi scegliere, ti portavi dietro la chitarra e non la ruota di scorta.

“Il mondo è grande, e vi sono ancora molti luoghi che nessun uomo su due ruote ha mai attraversato” dicevi, avevi ancora tanti progetti per la testa, volevi scrivere un libro sul Tibet e solo tre mesi fa mi avevi promesso di tornare presto a trovarci. Ma non ci sarà un ritorno. Ci rimangono i tuoi libri e i tuoi sogni.

Anna

TAGS
RELATED POSTS
ANNA MASPERO
Como, IT

A come Avventura, B come Bolivia , C come Colombia, M come Mondo… ma anche C come Casa e Cascina Chigollo… Potrebbe essere il titolo del racconto della mia vita di partenze e ritorni. Da mio nonno, soprannominato “Mericàn”, emigrato in Perù e poi ritornato fra le colline della sua Brianza, ho ereditato lo spirito d’avventura e l’amore per la mia terra. Perché di queste due cose sono fatta, un po’ nomade e un po’ stanziale. Andare e ritornare, proprio come le rondini che ancora nidificano sotto i tetti della fattoria del nonno dove vivo…. “Inverno in Egitto, giugno a Parigi. Snobismo delle rondini“, scriveva Paul Morand. Il viaggio è stato per me il primo amore. A quarant’anni ho dato le dimissioni dall’Istituto Sperimentale Linguistico dove insegnavo inglese, preferendo la vita a colori del mondo che è fuori, inseguendo nuove partenze e nuovi ritorni, ma sempre con la passione e la curiosità della prima volta.


I MIEI LIBRI