Il Senso del Viaggio News

La Scuola del Viaggio, nuove proposte per tutti gli appassionati

Scritto da il 27/03/2009

scuola-del-viaggioHo conosciuto la Scuola del Viaggio un paio di anni fa, a Verucchio (Rimini), nell’ambito del primo Festival internazionale dedicato al Viaggio Hippie. Lì ho incontrato Claudio Visentin, il fondatore, gli altri docenti della Scuola, i viaggiatori che erano venuti a portare la loro esperienza e soprattutto ho visto la passione e il coinvolgimento degli studenti. Un po’ di invidia, lo confesso, non solo perché gli allievi erano tutti giovani e belli (… noi “esperti” ci si consolava con l’esperienza appunto…), ma soprattutto perché ai miei tempi (!!) queste opportunità non c’erano.

La Scuola del Viaggio è cresciuta in questi anni. Ora è un’associazione, continua ad organizzare la Summer School e vi ha aggiunto dei Weekend, ma la novità è che queste attività (con laboratori creativi di scrittura di viaggio, fotografia e disegno, sempre sul campo e sotto la guida di esperti), ora sono aperte a tutti. Se vi siete incuriositi, basta cliccare sul sito della Scuola del Viaggio (è online il programma e sono aperte le iscrizioni alla Summer School 2009 in Sicilia e il primo Weekend ) oppure per chiacchierare con chi già c’è stato, andate su Facebook e nei gruppi digitate Scuola del Viaggio.

A.M.

Dal Sito La Scuola del Viaggio…

Forse uno dei nostri compiti più urgenti consiste nell’imparare di nuovo a viaggiare, eventualmente nelle nostre immediate vicinanze, per imparare di nuovo a vedere. (Marc Augé)

Nelle sue epoche di maggior sviluppo e di apertura al nuovo e al diverso, la nostra civiltà ha sempre ricercato e praticato con competenza e passione un’arte del viaggio, intesa non come una serie di precetti e regole protettive, da applicare meccanicamente, ma come una riflessione d’apertura, nutrita dell’esperienza propria e altrui, intorno alle forme e ai modi del percorso dal consueto verso l’altro e l’altrove, verso l’ignoto, sulle tracce di Gilgamesh e Ulisse, Marco Polo e Ibn Battuta, Don Chisciotte e Phileas Fogg.

La Scuola del viaggio ripropone in chiave attuale questa tradizione, invitando ad una riflessione sull’arte di viaggiare, a sperimentare viaggi nei luoghi della geografia e della mente, attraverso i cinque sensi e le pagine dei libri, per sviluppare la capacità di osservare, capire, sentire e raccontare, in compagnia di alcuni tra i maggiori viaggiatori e scrittori di viaggio italiani e stranieri.

Non finisce mai, la Scuola del viaggio. È sempre l’inizio di qualcosa di nuovo: un racconto, una fotografia, un ritratto, un progetto, un altro viaggio. La Scuola del viaggio è impossibile da raccontare. C’è stata, e chi c’era se la ricorda ancora. C’è, ed è per chi è curioso. Ci sarà, se ci sarete.

TAGS
RELATED POSTS

LASCIA UN COMMENTO

ANNA MASPERO
Como, IT

Ho insegnato inglese, piantato alberi, letto molto e molto viaggiato. Non ho mai smesso di cercare e di pormi domande e sono certa che molte risposte stiano nel viaggio e nei libri. Ho scritto due libri sul viaggio: “A come Avventura, Saggi sull’arte del viaggiare” e “Il Mondo nelle Mani, Divagazioni sul viaggiare”, sono autrice della guida Bolivia e della guida Colombia, tutti editi da Polaris. Collaboro con diverse riviste fra cui LatitudesLife ed Erodoto108. Quando non sono in giro per il mondo, mi trovate nella mia fattoria in Brianza e naturalmente sempre sul mio blog.


Collaborazioni

I MIEI LIBRI