VIEW POST

View more
Il Senso del Viaggio

Al Museo, sì. Ma con giudizio

on
18/09/2007

Di Beppe Severgnini -Da Qui Touring

Ho letto questo bell’editoriale ricco di consigli per visitatori curiosi… e ho pensato di condividerlo con voi. Buona Lettura! A.M.
 Giro il mondo per mestiere da molti anni. Mi e capitato di entrare in piccoli musei impeccabili e grandi musei dispersivi; musei ottimisti e musei…


VIEW POST

View more
Le mie Letture

I Carnets de Voyage

on
15/08/2007

Articolo pubblicato su La Compagnia dei Viaggiatori n.1 luglio-agosto 2007
Per iniziare nulla di più adatto dei Carnets de Voyage, taccuini impreziositi da schizzi e dipinti ad acquerello. Un genere che affonda le proprie radici nella tradizione illuministica e romantica, ma che ha trovato nuovi e appassionati cultori fra quei moderni…


VIEW POST

View more
Il Senso del Viaggio

Lingue e comunicazione

on
05/08/2007

Appunti dalle mie letture…
Conoscere una sola lingua
un solo lavoro
un solo costume
conoscere una sola logica
è prigione
Ndjock, poeta bassaa, Camerun
La piccola Torre di Babele che ogni viaggiatore va costruendo dentro di sé ha, come tutti i simboli degni di questo nome, una certa ambivalenza. (…) Lo spaesamento linguistico che ogni spostamento…


VIEW POST

View more
Interviste

ETV-2007: parlo del mio libro A come Avventura

on
28/07/2007

Intervista sul mio libro “A come Avventura” al programma 031 dell’emittente televisiva comasca Espansione TV.


VIEW POST

View more
Le mie Letture

La Masseria delle Allodole

on
16/03/2007

Antonia Arslan, La Masseria delle Allodole, Rizzoli 2004 €.10,00

Antonia Arslan lo scorso febbraio è stata ospite della rassegna Viaggio intorno al Viaggio a Cantù dove ha tenuto una commovente serata. Per noi è stata l’occasione preziosa di incontrare una donna di profonda umanità oltre che di grandissima cultura e…

ANNA MASPERO
Como, IT

A come Avventura, B come Bolivia , C come Colombia, M come Mondo… ma anche C come Casa e Cascina Chigollo… Potrebbe essere il titolo del racconto della mia vita di partenze e ritorni. Da mio nonno, soprannominato “Mericàn”, emigrato in Perù e poi ritornato fra le colline della sua Brianza, ho ereditato lo spirito d’avventura e l’amore per la mia terra. Perché di queste due cose sono fatta, un po’ nomade e un po’ stanziale. Andare e ritornare, proprio come le rondini che ancora nidificano sotto i tetti della fattoria del nonno dove vivo…. “Inverno in Egitto, giugno a Parigi. Snobismo delle rondini“, scriveva Paul Morand. Il viaggio è stato per me il primo amore. A quarant’anni ho dato le dimissioni dall’Istituto Sperimentale Linguistico dove insegnavo inglese, preferendo la vita a colori del mondo che è fuori, inseguendo nuove partenze e nuovi ritorni, ma sempre con la passione e la curiosità della prima volta.


I MIEI LIBRI