Le mie Letture

Parole in cammino

Scritto da il 31/05/2009

parole-in-camminoSabino Chialà – Parole in cammino – Qiqajon 2006 – €.13.00

Pubblicato su il reporter

Un’antologia di testi sul viaggio che raccoglie scrittori, e soprattutto poeti, appartenenti a epoche e culture diverse. Tutti preziosi compagni di viaggio per l’autore, Sabino Chialà, monaco della comunità di Bose. Nel libro sono offerti al lettore inserendoli in un percorso “guidato” che dalle Tappe del viaggio procede in cinque capitoli attraverso le Dimensioni, le Forme, le Metafore, il Mito e la Storia. Un libro scritto con la testa e (mi si passi il termine, ma è un complimento) con i piedi.

Perché l’autore è anch’egli pellegrino e gli scrittori citati sono gli amati compagni nel suo cammino spesso solitario. Tale è la sua passione che il libro rischia di essere troppo schierato in difesa di una visione, secondo cui il viaggio è il solo possibile percorso di crescita interiore e non uno fra molti. Per l’autore tutto è già nell’uomo, ma sono i piedi a dare i tempi e il movimento della mente. Secondo la tesi sottesa all’intero libro, viaggiare è un’esigenza innata e ineliminabile: “L’uomo nasce nomade e in qualche misura tale resta… Camminare è assecondare l’impulso vitale… Il tempo del viaggio resta irrinunciabile”. Affermazioni che il molto citato Chatwin avrebbe subito sottoscritto. Le riflessioni e i testi raccolti nel libro si rivolgono a chi vive il viaggio come apertura verso l’esterno e come ricerca interiore che costa fatica, diventa pena e “richiede virilità e coraggio”. All’autore non interessano gli itinerari turistici “ottimizzati”, ma anche banalizzati, il viaggio ridotto a distrazione che “sforma invece di plasmare l’anima che lo percorre”. Sicuramente però la ricchezza e la profondità dei testi possono offrire a tutti, anche a chi preferisce o alterna la vacanza al viaggio e l’evasione al raccoglimento, un utilissimo momento di ripensamento su come “spendere” il proprio prezioso tempo libero. Perché in fondo i libri rendono sempre possibile un altro viaggio, quello mentale e interiore, come scriveva la poetessa Emily Dickinson: “Non esiste un vascello veloce come un libro / per portarci in terre lontane / né corsieri come una pagina di poesia che si impenna; / questa traversata può farla anche il povero / senza oppressione di pedaggio / tanto è frugale / il carro dell’anima”…

A.M.

TAGS
RELATED POSTS

LASCIA UN COMMENTO

ANNA MASPERO
Como, IT

Ho insegnato inglese, piantato alberi, letto molto e molto viaggiato. Non ho mai smesso di cercare e di pormi domande e sono certa che molte risposte stiano nel viaggio e nei libri. Ho scritto due libri sul viaggio: “A come Avventura, Saggi sull’arte del viaggiare” e “Il Mondo nelle Mani, Divagazioni sul viaggiare”, sono autrice della guida Bolivia e della guida Colombia, tutti editi da Polaris. Collaboro con diverse riviste fra cui LatitudesLife ed Erodoto108. Quando non sono in giro per il mondo, mi trovate nella mia fattoria in Brianza e naturalmente sempre sul mio blog.


Collaborazioni

I MIEI LIBRI