Casa, amici e universi

Perchè questo blog

Scritto da il 03/09/2012

“Quelli che mi lasciano proprio senza fiato sono i libri che quando li hai finiti di leggere vorresti che l’ autore fosse un tuo amico per la pelle e poterlo chiamare al telefono tutte le volte che ti gira”. Sono parole di Salinger in Il giovane Holden.

Il mio blog vuole essere proprio questo, un filo non telefonico ma virtuale, per proseguire il dialogo con i lettori e per continuare il viaggio con i compagni d’avventura e con le persone incontrate lungo il cammino. E’ un blog giovane, nato da poco sull’onda del libro A come Avventura, ma dove ho raccolto racconti e esperienze di tanti anni di viaggio sola o accompagnando gruppi lungo gli itinerari meno battuti.
Lo scopo non è creare l’ennesimo sito di informazioni su vaccinazioni, temperature e voli o dispensare consigli sul dove andare o come organizzarsi (a questo dedico soltanto una pagina di link utili che andrò costruendo e aggiornando in I come InAcquerello-di-stefano-faravelli.jpgternet). Lo scopo è lo stesso del mio libro: riflettere sul perché e sul come del nostro viaggiare.
Pensieri su parole chiave (in D come Dizionario del viaggio) e citazioni sparse in Z come Zibaldone. Articoli sul viaggiare (in V come Viaggiare e T come Turismo responsabile), ma anche sullo stare (in O come Ozio e C come Casa). Frammenti di viaggio (in M come Moleskine) e racconti (in R come Reportages e B come Bolivia). Incontri (in P come Posta del cuore) e comportamenti (in E come Etichetta). Riflessioni sul fotografare in viaggio e informazioni su Mostre (in F come Fotografia), letture e recensioni (in G come Guide e L come Letture) e ricordi o interviste a Grandi Viaggiatori (in U come Ulisse). Ironia (in H come Humour) e solidarietà (in S come Solidarietà)… Infine notizie dal mondo del viaggio (in N come News), da quello dei Viaggiatori in (Q come Quo vadis?) e dai miei libri (in A come Avventura e B come Bolivia) con estratti e schede.

copertina-a-come-avventura.jpg          copertina-bolivia.jpg

A tutti buona lettura , buona navigazione e buona strada!

A.M.

TAGS
RELATED POSTS
14 Comments
  1. Rispondi

    Gabry

    28/11/2007

    MI SBAGLIO O E’ STATA LA MIA PROFF DI INGLESE ??
    FORSE 20 ANNI FA’ AL LINGUISTICO COMM. DI MARIANO??
    HO SEMPRE CAPITO CHE ERA UNA PERSONA SPECIALE…E SONO ORGOGLIOSA DI AVERLA AVUTA COME INSEGNANTE.
    TANTI AUGURI PER IL FUTURO E COMPLIMENTI PER QUELLO CHE
    STA FACENDO.

  2. Anna Maspero
    Rispondi

    A.M.

    28/11/2007

    Si Gabry, sono io con vent’anni in più, ma sempre un po’ strana, come allora…
    Infrango le regole del blog e rispondo al tuo commento perché mi ha fatto un piacere immenso.
    Ogni tanto incontro qualcuno di voi, ormai grande e spesso con famiglia… E’ bello vedere che si è lasciato un ricordo positivo e un piccolo seme.
    Gli anni della scuola sono stati anni importanti anche per me, e in classe ci stavo bene, ma la voglia di viaggiare è stata più forte. Così un giorno di 11 anni fa ho lasciato il J. Monnet, salutando i colleghi un po’ attoniti e i miei studenti (molto meno sorpresi…) e sono partita, un po’ incerta nel mollare la sicurezza di un lavoro, ma confesso che non me ne sono mai pentita!
    Ancora grazie, Anna

  3. Rispondi

    Luciano

    20/04/2008

    Ti conosco da poco,ho visto una tua intervista sulla televisione svizzera,dentro di te devi avere una volonta infinita,che ti sostiene nei momenti bui,per fare cio che fai,ma sicuramente chi ti sta accanto fa la sua parte,mi passi sensazioni incredibili,sapere che ci sono persone speciali come te mi da ottimismo per il futuro,ho parlato di te con i miei figli,sono nati discorsi sul perché lo fai… ti ringrazio anche di questo.Ciao SERENA NOTTE

  4. Rispondi

    Alex

    08/06/2008

    cara AcomeAvventura, sai il bello di questo blog? Che non vende nulla. E’ vero che fra i tanti post (tutti diversi, spesso un po’ spiazzanti) promuovi anche i tuoi libri. Ma questo non è neppure un peccato veniale, e loro, i libri, se lo meritano (per lo meno quest’ultimo capace di pensieri densi e racconto leggero).
    Davvero, perchè lo fai? Credo ci investi parecchie energie in questo blog. Ma in fondo, come hai detto nel tuo video che ho avuto il piacere di vedere l’altra sera a Trieste, si viaggia anche per raccontare. E se il viaggio non diventa riflessione, confonto e crescita, tanto vale starsene a casa.
    Nella dedica al libro mi hai scritto “Buona Strada”, ricambio l’augurio a te e al tuo blog!
    Alessandra

  5. Rispondi

    lorena

    06/08/2008

    ho appena finito di leggere il libro A come avventura
    e mi è venuta una gran voglia di partire, magari fare un viaggio con la grande scrittrice…immagino che potrà essere qualcosa di veramente straordinario e unico..un viaggio che lascerà più di un semplice segno

  6. Rispondi

    ros

    07/07/2009

    Ciao Anna che tu fossi brava lo sapevo già, ma così brava non lo immaginavo!
    Fare un giro nel tuo sito, e perdonami se il linguaggio tecnico è un po’ improprio, è davvero una esperienza ricca di emozioni. Complimenti! ciao e buona giornata

  7. Rispondi

    Sara

    15/09/2009

    … così la mia ricerca che mi ha portato a trovarla…. e che dire, il suo blog è ciò che di più vicino c’è a ciò che io cercavo… quelle magnifiche foto, quei suoi testi, la passione per i viaggi, il contatto con il diverso….e quella frase “poco o nulla ci viene domandato circa il come e il perchè del nostro andare”… Insomma, per me il suo sito è stata un’autentica rivelazione, e mi ha offerto anche altri spunti di ricerca… Non mi resta che dirle….buon viaggio… Sara

  8. Rispondi

    RAFFAELE ROSSETTI

    18/12/2009

    Complimenti Anna, un sito bellissimo! E’ sempre bello conoscere persone che hanno la tua stessa passione!
    Ti seguiro’ da ora in avanti!!
    Buone Feste, ciao
    Raffaele

  9. Rispondi

    Giada

    01/03/2010

    Ho letto che viaggiare è il tuo mondo, per questo mi permetto di contattarti per chiederti consigli su come e cosa dovrei fare, a tuo parere, per poter entrare in questo meraviglioso mondo.
    Grazie.
    Giada.

  10. Rispondi

    aldo

    07/03/2010

    mi piace quando conosco qualcuno che, con la propria vita, riesce a svegliarmi dal torpore di quando sono stanziale… sebbene bello… bello tornare alla propria casa, ma già avendo dentro quell’idea, ancora segreta del prossimo viaggio…….Ciao, Aldo

  11. Rispondi

    Aldo

    07/03/2010

    Si un semplice saluto .. “ciao” ……
    perchè leggendo il tuo sito, la tua vita, mi sembra di esserti amico.
    Ho anch’io dentro di me quello spirito che ti porta a voler conoscere sempre
    nuove realtà….
    e leggendoti .. sogno…. i posti, le persone, i dialoghi, gli sforzi per
    imparare nuove parole
    e far si che alla prossima persona che incontro io possa salutarla nella sua
    lingua!
    Io vivo nel sud dell’italia, in Calabria e precisamente a Crotone.
    Purtroppo in una mentalità troppo pigra, legata unicamente a quello che si ha
    intorno e
    pensando che sia “il tutto”.
    Io, al ritorno di ogni mio viaggio, cerco di spiegare ciò che ho visto, fuori
    dai luoghi comuni,
    senza pregiudizi, per far capire quanto è bello il mondo, come è bello
    viaggiare non solo
    per fare vacanza, ma per far entrare in ognuno di noi qualcosa che viene da
    lontano ed
    accrescere così il nostro spirito e la nostra mente…..

    Spiego com’è bello girare usando i mezzi del posto, come quando sono stato in
    Polonia,
    ho girato da una città all’altra con il treno, classe economica, conoscendo
    tante persone che
    si muovono per vari motivi, tanti universitari che mi hanno permesso di vedere
    il vero volto
    della Polonia e non, come tanti credono, un Polonia povera, ma una Polonia che
    ha un senso civico
    una mentalità, un modo di vivere che è meraviglioso, ma avvessi voglia a
    spiegarlo a chi mi circonda,
    l’unica domanda era “e perchè allora vengono qui?”
    Oppure quando sono stato in Russia e per andare da Mosca a San Pietroburgo ho
    preso il treno
    notturno, la “Platskart”… ovvero vagone di 3^ classe, in cui si dorme tutti
    assieme e anche li ho fatto
    nuove conoscenze che mi hanno fatto vedere un volto della Russia diverso da
    quello che vediamo nei media.

    Beh, ora ti saluto……
    Scusa se ti ho annoiato un po… ma, mi piace quando conosco qualcuno che, con
    la propria vita, riesce a
    svegliarmi dal torpore di quando sono stanziale… sebbene bello… bello
    tornare alla propria casa, ma già avendo dentro
    quell’idea, ancora segreta, … del prossimo viaggio………

  12. Rispondi

    Sara

    06/10/2010

    “Ciao Anna! Sono capitata per caso sul tuo blog… e ho incominciato a leggerlo! Lo trovo incredibilmente interessante! Grazie! Sara.”

  13. Rispondi

    claudia

    11/01/2011

    Ho letto la tua biografia e sono rimasta affascinata dalle tue parole e dal modo in cui sei riuscita a far diventare il viaggio il tuo personale modus vivendi…

  14. Rispondi

    tiziana

    19/01/2011

    Carissima signora Anna, sto leggendo qua e là le sue pagine di vita, che trovo davvero molto interessanti e mi accorgo che sono come le ciliegie, un racconto tira l’altro. Ci sono alcune persone che hanno un gran potere: saper scrivere bene. Lei è riuscita a trasmettere tutto il suo mondo in modo limpido, attraverso i suoi racconti. Mi scuso per l’intromissione ma volevo renderla partecipe dei miei pensieri. Ammiro la sua scelta di vita, coraggiosa, ma così vera, spontanea, così speciale. Mi permette, una briciola di sana invidia? Non tanto per “quanto” ha fatto, ma per lo spirito con cui riesce a fare. Un saluto ammirato da Tiziana

LASCIA UN COMMENTO

ANNA MASPERO
Como, IT

Ho insegnato inglese, piantato alberi, letto molto e molto viaggiato. Non ho mai smesso di cercare e di pormi domande e sono certa che molte risposte stiano nel viaggio e nei libri. Ho scritto due libri sul viaggio: “A come Avventura, Saggi sull’arte del viaggiare” e “Il Mondo nelle Mani, Divagazioni sul viaggiare”, sono autrice della guida Bolivia e della guida Colombia, tutti editi da Polaris. Collaboro con diverse riviste fra cui LatitudesLife ed Erodoto108. Quando non sono in giro per il mondo, mi trovate nella mia fattoria in Brianza e naturalmente sempre sul mio blog.


Collaborazioni

I MIEI LIBRI