I miei Libri

Premio per la letteratura di viaggio l’albatros

on
02/08/2014

Valerio Millefoglie con Mondo Piccolo  Edizioni Laterza (guardate il bellissimo video..) è il vincitore del Premio per la letteratura di viaggio L’albatros – Città di Palestrina 2014, mentre la giuria degli studenti ha scelto Giuseppe Catozzella con Non dirmi che hai paura – Feltrinelli Edizioni, che si è anche aggiudicato il Premio Strega Giovani ed è anche entrato nella cinquina dei finalisti del Premio Strega.

Un poco ci avevo sperato, lo confesso, quando il mio libro Il Mondo nelle Mani  era entrato nei dodici finalisti del Premio, ma è già un bellissimo risultato che sia stato selezionato nella terna finale dalla giuria di studenti delle scuole medie superiori di Palestrina, insieme a un libro di successo come quello di Catozzella e con un altro scrittore come Gianni Biondillo con il suo “L’Africa non esiste” (leggete questo suo articolo sulla “nostra” Africa). Vuol dire che il mio libro sa comunicare anche con i più giovani, cosa che non era né facile, né scontata. E se è vero che “tutto è già stato detto”, è anche vero che tutto è da ricordare per non dimenticare e soprattutto per passare il testimone ai più giovani.

Grazie ragazzi!

Anna

TAGS
RELATED POSTS
ANNA MASPERO
Como, IT

A come Avventura, B come Bolivia , C come Colombia, M come Mondo… ma anche C come Casa e Cascina Chigollo… Potrebbe essere il titolo del racconto della mia vita di partenze e ritorni. Da mio nonno, soprannominato “Mericàn”, emigrato in Perù e poi ritornato fra le colline della sua Brianza, ho ereditato lo spirito d’avventura e l’amore per la mia terra. Perché di queste due cose sono fatta, un po’ nomade e un po’ stanziale. Andare e ritornare, proprio come le rondini che ancora nidificano sotto i tetti della fattoria del nonno dove vivo…. “Inverno in Egitto, giugno a Parigi. Snobismo delle rondini“, scriveva Paul Morand. Il viaggio è stato per me il primo amore. A quarant’anni ho dato le dimissioni dall’Istituto Sperimentale Linguistico dove insegnavo inglese, preferendo la vita a colori del mondo che è fuori, inseguendo nuove partenze e nuovi ritorni, ma sempre con la passione e la curiosità della prima volta.


I MIEI LIBRI