Scritto da il 30/09/2014

Sconosciuti – La nostra personale ricerca della felicità” è un programma che va in onda alle 20.15 su Raitre. Con 100 puntate superate, Sconosciuti è diventato un programma cult. Racconta le storie degli italiani che normalmente non vanno in televisione. Al termine di ogni puntata c’è una citazione di uno scrittore mentre va la sigla finale (la bellissima Dance Me to the End of Love di Leonard Cohen, una canzone cui sono molto legata). Ieri 29 settembre la citazione: “Ognuno di noi è frutto dei luoghi cui appartiene, ma anche delle strade che percorre” mi era molto famigliare! E’ una frase dal mio libro A come Avventura, Saggi sull’arte del Viaggiare: parole in cui mi riconosco totalmente e chi conosce l’Anna stanziale e non solo quella che viaggia, ben lo sa. Leggerla lì sullo schermo della TV mi ha fatto un certo effetto…

Anna

P.S.: Grazie agli amici che me l’hanno segnalata! Segnalo anche che A come Avventura è esaurito nelle librerie, se ne possono acquistare copie tramite questo blog e a dicembre sarà disponibile in ebook nelle edizioni della Polaris.

 

TAGS
RELATED POSTS

LASCIA UN COMMENTO

ANNA MASPERO
Como, IT

Ho insegnato inglese, piantato alberi, letto molto e molto viaggiato. Non ho mai smesso di cercare e di pormi domande e sono certa che molte risposte stiano nel viaggio e nei libri. Ho scritto due libri sul viaggio: “A come Avventura, Saggi sull’arte del viaggiare” e “Il Mondo nelle Mani, Divagazioni sul viaggiare”, sono autrice della guida Bolivia e della guida Colombia, tutti editi da Polaris. Collaboro con diverse riviste fra cui LatitudesLife ed Erodoto108. Quando non sono in giro per il mondo, mi trovate nella mia fattoria in Brianza e naturalmente sempre sul mio blog.


Collaborazioni

I MIEI LIBRI