Casa, amici e universi News

TEDx : cibo per la mente

Scritto da il 07/11/2010

TEDxLakeComo 2010. Ci sono 700 TEDx in giro per il mondo e se volete saperne qualcosa di più andate a questo link. Ma forse basta leggere i commenti pubblicati su FB di alcuni dei presenti ieri  a TEDx: “E’ stato un meraviglioso banchetto per la mente, con tante portate diverse”, “all’uscita ieri la sensazione era quella di aver partecipato a qualcosa di unico e inestimabile!” “Grande giornata, un paio di interventi di valore assoluto!” “Grazie per la giornata indimenticabile e le grandi boccate d’ossigeno!!” “Thanks for such an inspiring day, so much food for thought!”

Una giornata full immersion che è stata un’iniezione di ottimismo, un’occasione per sentirsi un poco meno soli a combattere e sperare in un mondo diverso dove il mercato non sia l’unico dio, uno spazio per condividere informazioni, far girare idee. Perché serve uno sguardo lungo che vada oltre l’oggi. Hanno parlato veterinari, bioingegneri, inventori, chirurghi, antropologi, economisti, esperti climatici, registi, imprenditori della solidarietà, giornalisti… Una degli invitati, donna forte e coraggiosa, ha concluso il suo intervento dicendo “Questo mondo che descrivo è diverso da quello in cui viviamo, ma è quello in cui vorrei vivere e per cui voglio lavorare oggi”. Un altro ha aggiunto: “l’utopia è come l’orizzonte, serve a continuare a camminare, l’orizzonte si muove, è irraggiungibile, ma ci spinge a camminare. Se invece costruiamo muri, sbarriamo la strada”. In un’epoca in cui ci sentiamo traditi dalle utopie, capiamo però che rimangono necessarie, anche se devono essere bilanciate dal disincanto.

Una giornata che mi ha fatto tornare in mente Tiziano Terzani quando parlava di ‘the organization’, una sorta di organizzazione ramificata in tutto il mondo, l’insieme di tutte le persone di razza, cultura e formazione diverse che hanno un comune sentire, uno stesso modo di pensare.

Grazie, Anna

TAGS
RELATED POSTS

LASCIA UN COMMENTO

ANNA MASPERO
Como, IT

Ho insegnato inglese, piantato alberi, letto molto e molto viaggiato. Non ho mai smesso di cercare e di pormi domande e sono certa che molte risposte stiano nel viaggio e nei libri. Ho scritto due libri sul viaggio: “A come Avventura, Saggi sull’arte del viaggiare” e “Il Mondo nelle Mani, Divagazioni sul viaggiare”, sono autrice della guida Bolivia e della guida Colombia, tutti editi da Polaris. Collaboro con diverse riviste fra cui LatitudesLife ed Erodoto108. Quando non sono in giro per il mondo, mi trovate nella mia fattoria in Brianza e naturalmente sempre sul mio blog.


Collaborazioni

I MIEI LIBRI